SEI IN > VIVERE PERUGIA > CRONACA
articolo

Intensificati i controlli del territorio da parte della polizia. Rilevate numerose violazioni al codice della strada

2' di lettura
99

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore della provincia di Perugia, finalizzati a prevenire i reati predatori, lo spaccio di stupefacenti, i furti e gli scippi durante le festività, gli agenti della Polizia di Stato hanno sanzionato diversi automobilisti che, all'atto dei controlli, non sono risultati in regola.

Tra questi un cittadino straniero, classe 1970, che durante un posto di controllo degli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico in zona Fontivegge, è stato fermato alla guida di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo da parte della Polizia Locale. Al 52enne è stata contestata la sanzione amministrativa pecuniaria di 1984 euro con fermo amministrativo dell'auto.

All'uomo sono state contestate anche le sanzioni amministrative pecuniarie previste dall'art. 213 c. 8 e dall'art. 214 c. 8 del Codice della Strada, rispettivamente di 1732 euro e 430 euro, per aver condotto un veicolo privo di assicurazione ed essere stato sanzionato due volte per la stessa infrazione nell'arco del biennio.

Sempre nell'ambito dei servizi di controllo del territorio in zona Fontivegge, durante un posto di controllo nei pressi della stazione ferroviaria, gli agenti delle volanti hanno fermato alla guida di un'auto un 30enne di origini marocchine che, all'atto delle verifiche, è risultato sprovvisto della patente di guida valida nel territorio dello Stato italiano.

Il giovane è stato sanzionato ai sensi dell'art. 180 del Codice della Strada, con invito ad esibire il documento valido entro 30 giorni. Durante l'attività di monitoraggio, le volanti sono anche intervenute a Corciano dove era stato segnalato un incidente tra due autovetture lungo via Antonio Gramsci. Giunti sul posto, dopo aver constatato che nessuno dei due conducenti necessitava di cure mediche, gli agenti hanno chiesto l'ausilio della pattuglia della Polizia Stradale per effettuare la prova dell'etilometro, avendo constatato che uno di loro era in evidente stato di ebbrezza. Dal controllo, infatti, il ragazzo, classe 1989, è risultato positivo.

È stato pertanto sanzionato ai sensi dell'art. 186 del Codice della Strada con sequestro amministrativo del veicolo finalizzato alla confisca. Dalle ulteriori verifiche a carico del conducente dell'altro veicolo è emerso che l'auto era sprovvista di copertura assicurativa. Sentito dagli operatori, il 61enne ha riferito di avere dei problemi contrattuali con la ditta intestataria del veicolo e che, a seguito di questi dissidi, la società aveva interrotto il contratto assicurativo della vettura a sua insaputa. Gli agenti, a quel punto, hanno contestato la sanzione di 866 euro prevista dall'art. 193 c. 2 del Codice della Strada, con fermo amministrativo del veicolo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Facebook Twitter e Telegram di Vivere Perugia .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waViverePerugia oppure aggiungere il numero 388 1523781 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Telegram cerca il canale @vivereperugia o Clicca QUI.
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Twitter Clicca QUI per seguire il profilo.



Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2022 alle 19:50 sul giornale del 22 aprile 2022 - 99 letture