SEI IN > VIVERE PERUGIA > SPORT
articolo

Volley: dimezzata la squalifica a Leal del Modena, mentra la Sir SafetyPG minaccia querele

2' di lettura
101

La Corte d'Appello Federale ha ridotto a due giornate la squalifica del giocatore del volley Modena Yoandy Leal, accogliendo in parte il ricorso dei gialloblu. Mentre la Sir Safety con un duro comunicato, (che riportiamo qui sotto), difende il proprio giocatore Dragan Travica, dalle accuse di razzismo rivolte a più riprese da alcuni tesserati di Modena.

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa nota stampa della Sir Safety Pg:

"La Sir Safety Conad Perugia, in relazione alle strumentali, gravissime e fantasiose accuse di "provocazioni razziste" rivolte da alcuni tesserati della Società Modena Volley, in diverse sedi, nei confronti del Campione Dragan Travica, esprime la massima solidarietà al proprio giocatore. La storia personale e professionale di Dragan non solo non può ammettere illazioni del genere, ma per limpidità ed estrema correttezza si pone agli esatti antipodi del razzismo: dunque, risulta inammissibile che Dragan debba subire processi mediatici e gravi offese e minacce nei social per fatti cui è del tutto estraneo e che sono solo ed unicamente il parto della fervida fantasia di chi se li è inventati di sana pianta, solo per giustificare la scorrettezza del proprio operato.

Accuse sconvolgenti del genere, così lontane dalla realtà, non possono essere ammesse e meritano la più ferma opposizione. Preme sottolineare che anche nel comunicato ufficiale n. 9 in data odierna della Corte Sportiva di Appello si è voluto testualmente sottolineare che ".... dall'esame della documentazione acquisita, nessuna prova è comunque emersa, né è stata fornita dai ricorrenti, sulla presunta offesa razziale che sarebbe stata posta in essere, da parte dell'avversario (Travica, ndr) nei confronti del reclamante (Leal, ndr)", essendo legata la riduzione della sanzione già inflitta al giocatore Leal a questioni che nulla hanno a che vedere con le offese razziste, difatti escluse dal Giudicante. Sir Safety Conad Perugia, dunque, valuterà assieme al proprio tesserato Dragan Travica le azioni più idonee a tutelare le rispettive posizioni, in ogni sede competente, nei confronti di tutti i tesserati della Società Modena Volley e di qualsiasi altra persona avrà dato infondatamente luogo alle accuse di razzismo nei confronti di Dragan Travica o ne risulterà aver alimentato la diffusione. Al contempo, Sir Safety Conad Perugia esprime il proprio profondo apprezzamento nei confronti della pacatezza, signorilità e sportività del proprio pubblico, sia "in casa" che "fuori casa", da sempre dimostrata in ogni competizione e contro qualsiasi avversario.

Ufficio Stampa Sir Safety Conad Perugia

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Facebook Twitter e Telegram di Vivere Perugia .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waViverePerugia oppure aggiungere il numero 388 1523781 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Telegram cerca il canale @vivereperugia o Clicca QUI.
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Twitter Clicca QUI per seguire il profilo.



Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2022 alle 21:19 sul giornale del 21 aprile 2022 - 101 letture