SEI IN > VIVERE PERUGIA > SPORT
articolo

Sir Sicoma Monini PG, parla il coach Grbic:" Una grande delusione, ma i ragazzi hanno dato tutto"

1' di lettura
123

Oggi, 8 aprile, giorno di ovvio riposo per i Block Devils. Dopo la sconfitta al golden set ieri sera a Trento, nel ritorno della semifinale di Champions, la squadra bianconera tornerà al PalaBarton sabato pomeriggio per iniziare, con una seduta di lavoro fisico, la preparazione alla serie di semifinale playoff contro Modena, in partenza mercoledì 13 aprile a Pian di Massiano con gara 1.

Bisognerà naturalmente smaltire la delusione di ieri sera e trasformarla in energia mentale e caratteriale per i playoff scudetto. È ovvio che il rammarico per non aver raggiunto la finale di Champions e tanto, perché l'obiettivo era lì ad un passo. Ma è altrettanto vero, come insegna la legge dello sport, che da una sconfitta bisogna sapersi rialzare ancora più forti in vista dei prossimi obiettivi da raggiungere.

La chiusura alla stagione europea della Sir Sicoma Monini Perugia la mettono le parole, ieri sera a caldo, di Nikola Grbic: "Provo una delusione enorme anche perché la squadra non ha mollato mai neanche a Trento. Sono dispiaciuto per la partenza nel golden set, dove non siamo stati lucidi e non abbiamo avuto la pazienza di non rischiare troppo.

La bravura di Trento è stata di continuare a crederci, a giocare, a spingere in battuta ed assolutamente merito a loro per questo. Mi dispiace per la piazza, per Perugia, per i ragazzi che hanno dato tutto. Adesso ci resta il campionato. Dobbiamo essere bravi a cancellare per quanto possibile la delusione in Champions ed arrivare alla sfida con Modena agguerriti più che mai".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Facebook Twitter e Telegram di Vivere Perugia .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waViverePerugia oppure aggiungere il numero 388 1523781 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Telegram cerca il canale @vivereperugia o Clicca QUI.
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Twitter Clicca QUI per seguire il profilo.



Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2022 alle 19:53 sul giornale del 09 aprile 2022 - 123 letture