SEI IN > VIVERE PERUGIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

"L'Uovo D'Artista", l'evento della Confraternita del Sopramuro: 67 pittori al lavoro nell'acropoli

3' di lettura
131

Sabato 2 aprile, l’acropoli si anima dei colori de “L’uovo d’artista”, evento promosso dalla Confraternita del Sopramuro con il sostegno di Perusia Futura e dei commercianti della zona. L’iniziativa, a cui hanno aderito 67 pittori provenienti anche da altre regioni, è stata presentata a palazzo dei Priori dal presidente della Confraternita, Alessandro Granieri, alla presenza del sindaco di Perugia, Andrea Romizi, affiancato dagli assessori Clara Pastorelli e Gabriele Giottoli, e del sindaco di Deruta, Michele Toniaccini.

Ha partecipato anche il presidente di Perusia Futura, Paolo Mariotti. Nella sala Rossa di Palazzo dei Priori per l’occasione sono state esposte uova di ceramica dipinte da diversi artisti (Virina, Natalicchi, Susta, Banfi Rossi, Bigerna, Bonciarelli), esempi delle creazioni che saranno realizzate sabato. Pastorelli ha introdotto l’incontro sottolineando che “L’uovo d’artista” nasce da “una collaborazione maturata anche attraverso Perugia Art Festival, che ha conosciuto un exploit lo scorso agosto malgrado la pandemia”. “Il nuovo evento, ha continuato l’assessore al commercio, arricchisce in modo opportuno il cartellone di aprile rendendo più attrattivo il periodo che precede la Pasqua. Come amministrazione appoggiamo appieno chi propone iniziative di qualità e che puntano a valorizzare le bellezze della città e dell’Umbria”.

“Momenti come questo, ha aggiunto l’assessore al turismo Giottoli, servono a ricordarci che la logica deve essere quella del lavoro di squadra. Il Comune è pronto ad ascoltare tutti e vuole consentire a tutti di esprimersi. Soprattutto, Perugia non deve restare chiusa nei propri confini, ma aprirsi e accogliere stimoli ed eccellenze di altri territori. In questa logica abbiamo avviato collaborazioni con i Comuni del Tevere”. “Per noi questo è il primo evento dell’anno e, come sempre, l’obiettivo è riaccendere i riflettori sull’acropoli. Prima dell’estemporanea che, come per le prime due edizioni, si terrà in estate, offriamo uno stimolo in più agli amanti dell’arte e non solo, grazie alla collaborazione di tanti commercianti e anche di Deruta”, ha spiegato Granieri.

Il sindaco Toniaccini ha espresso ammirazione per le uova dipinte presentate nella sala Rossa e ha annunciato la volontà di esporre le creazioni degli artisti nell’Antica Fornace Grazia, riqualificata come punto espositivo e ufficio di accoglienza e informazione turistica. “La Confraternita del Sopramuro, ha detto, ci ha di nuovo stupito con una magnifica idea. Ancora una volta emerge l’importanza della sinergia tra istituzioni e in particolare tra Comuni”. “Il nostro grazie va alla Confraternita e a tutti coloro che hanno contribuito a questo nuovo evento, ha poi concluso il sindaco Romizi. La ricetta per andare avanti è proprio questa: aprirci, recuperare il piacere di fare le cose e la fiducia nel potenziale che possiamo esprimere. Dobbiamo anche continuare a credere nella bellezza che ci circonda, oggi rappresentata da queste splendide realizzazioni artistiche. Ormai iniziamo anche a intravedere le condizioni per guardare avanti.

Il processo di recupero dei contenitori del centro storico, pur con qualche difficoltà, è ormai avviato e irreversibile. Inoltre, proprio in centro stanno tornando funzioni, uffici, attività. Un numero importante di nuovi dipendenti verranno a lavorare in questa zona e si assiste anche a un ritorno delle famiglie. Ulteriore elemento di forza, poi, per noi non può che essere la bellezza, non solo di vie, piazze e monumenti, ma anche quella dell’arte valorizzata dall’evento di sabato”. “L’uovo d’artista” si svolgerà dalle 10 alle 18.

Gli artisti partecipanti si posizioneranno di fronte a 57 negozi per decorare, ciascuno secondo il proprio stile, uova di ceramica alte 30 centimetri realizzate dall’azienda derutese “Vitali Alvaro. Le stesse aziende acquisteranno le uova trasformate in opere d’arte. Gli artisti potranno vendere al pubblico quelle da loro portate per l’occasione. In caso di maltempo, la manifestazione si svolgerà presso le logge della Prefettura. “Già l’anteprima organizzata lo scorso sabato da Champagnino, il locale in via Baglioni riaperto dalla Confraternita, con l’esposizione di otto uova decorate da Stefania Natalicchi ha avuto successo, quindi siamo ottimisti”, ha affermato infine Granieri.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Facebook Twitter e Telegram di Vivere Perugia .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waViverePerugia oppure aggiungere il numero 388 1523781 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Telegram cerca il canale @vivereperugia o Clicca QUI.
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Twitter Clicca QUI per seguire il profilo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2022 alle 14:42 sul giornale del 01 aprile 2022 - 131 letture