Umbria: è emergenza sangue. Al via campagna di sensibilizzazione, Sindaci in campo

1' di lettura 24/07/2021 - Anci Umbria, anche su invito di Avis Umbria, ha aderito alla campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue e, attraverso una lettera, ha coinvolto tutti i sindaci aderenti all'associazione perché facciano, se possono, una donazione e per sollecitare i propri cittadini a fare altrettanto.

Scendono, dunque, in campo anche i sindaci e, con dei video, chiameranno all'appello il senso civico dei cittadini ed evidenzieranno l'importanza della donazione e di diventare donatori periodici.

A dare il via a questa campagna è il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini e, fra i sindaci, quello di Bastia Umbra, Paola Lungarotti e di Norcia, Nicola Alemanno. I video saranno pubblicati sui canali social di Anci Umbria e dei Comuni, con l'auspicio che possano servire da esempio.

"Siamo in una fase – rileva Anci Umbria – in cui la banca del sangue è in sofferenza, c'è scarsa disponibilità e la donazione, non solo è una tutela per la propria salute, ma è un gesto di grande generosità e di umanità. Si parla spesso di educazione civica, la donazione ne fa pienamente parte, perché è anche da questi gesti che si misura la civiltà di un popolo. Gli umbri sono stati sempre molto altruisti, continuiamo a esserlo. Donare sangue significa donare vita, ancor più in questo momento di emergenza sanitaria. La generosità non va in vacanza. Doniamo sangue!".


da Associazione nazionale Comuni italiani (Anci)
Sezione umbra






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2021 alle 11:47 sul giornale del 26 luglio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, anci umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbVv





logoEV
logoEV
logoEV