Ancora nessuna traccia del 56enne scomparso sui Sibillini, il maltempo limita le ricerche

2' di lettura 20/07/2021 - A quasi una settimana esatta dalla sua scomparsa, ancora nessuna traccia del 56enne umbro Alfio Farabbi (di Villa Pitignano in provincia di Perugia), allontanatosi volontariamente da casa nella serata di martedì 13 luglio e dove non ha fatto più ritorno.

Dopo che la sua citycar, una Smart nera, è stata rinvenuta a Pintura di Bolognola, le ricerche sono state concentrate sui monti Sibillini con quartier generale e centrale operativa di controllo proprio sul versante marchigiano dei monti Sibillini a confine fra le due regioni. Le attuali condizioni meteo degli ultimi giorni hanno condizionato e soprattutto rallentato le ricerche, che non si sono mai fermate.

Fra domenica e sabato due brevi stop alle ricerche per le forti piogge e le condizioni climatiche in generale, che riducevano di molto la visibilità, ma la struttura operativa di base, gestita dei Vigili del Fuoco di Camerino, non è stata mai abbandonata, così come le speranze di trovare qualche traccia dell’uomo. Anche lunedì non ci sono state le condizioni adatte per dare supporto ai soccorritori a terra con altre strumentazioni e mezzi, in quanto nebbia e nubi a bassa quota non permettono agli elicotteri di levarsi in volo.

Si spera in un netto miglioramento del meteo per tornare a riprendere a piene potenzialità con mezzi e uomini (vigili del fuoco e soccorso alpino), che ora sono limitati alle zone di prossimità e quelle raggiungibili senza ulteriori rischi. Le possibilità di trovare ancora in vita Alfio Farabbi si affievoliscono sempre di più con il passare dei giorni, a meno che non abbia perso l’orientamento e si sia perduto in un punto impervio che gli impedisce di tornare indietro ed abbia con sé scorte alimentari. Ricordiamo che l’uomo, prima di lasciare la sua abitazione di Villa Pitignano (PG), non aveva portato con sé il cellulare e i documenti, mentre non sono stati trovati nemmeno biglietti scritti dall’uomo.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2021 alle 09:40 sul giornale del 21 luglio 2021 - 125 letture

In questo articolo si parla di cronaca, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbaW