Todi: contributi a fondo perduto alle attività commerciali, pubblicato il bando

soldi 3' di lettura 14/07/2021 - È stato pubblicato martedì il bando che consentirà alle attività commerciali del Comune di Todi, che hanno subito chiusure o restrizioni a causa della pandemia, di poter ricevere un contributo a fondo perduto da un minimo di € 1.000 ad un massimo di € 8.000.

La misura è rivolta a tutte le attività commerciali al dettaglio (ad esclusione di quelle alimentari), alle attività dei servizi ricettivi e di ristorazione, alle attività inerenti i servizi alla persona fra cui parrucchieri, barbieri ed estetisti, alle agenzie di viaggio ed alle palestre; sono esclusi gli esercizi di compro oro, le sale per scommesse e gli esercizi commerciali che detengono al loro interno apparecchi di intrattenimento per il gioco d’azzardo.

Si tratta di una misura importante, volta ad alleviare, seppur parzialmente, i danni economici che questa pandemia ha prodotto nel tessuto economico della Città e per dare un segno tangibile di vicinanza a chi opera ed investe a Todi; l'Amministrazione Comunale, ancora una volta, è riuscita a trovare risorse importanti nel proprio bilancio da destinare a chi produce e scommette nella nostra Città.

“Questa non vuole essere una misura meramente assistenziale, vuole essere piuttosto il volano per le nostre attività, un piccolo aiuto che possa consentire ai nostri commercianti di rimettersi in piedi e ricominciare a correre più forti di prima”, commenta l’Assessore al Bilancio Elena Baglioni. “In questo anno e mezzo di pandemia ho avuto modo di ascoltare tante volte i nostri commercianti, gli operatori del turismo, gli imprenditori e al termine di ogni incontro la richiesta era sempre la stessa: noi vogliamo lavorare! Ed è questo il senso di questo bando; dare nuova linfa, dare fiducia, dare il segnale che in questa Città nessuno è lasciato da solo a combattere la propria battaglia. Come Assessore al Bilancio ritengo che sia proprio questo il senso e la missione della nostra linea politica; riuscire a reperire fondi da mettere a disposizione della Città, spendere in maniera attenta ed oculata al fine di poter avere poi le risorse da rimettere in circolo nel tessuto commerciale tuderte creando così lavoro e ricchezza. Sono da sempre convinta che le misure assistenziali fini a se stesse non servano a nulla e non producano nulla; sono, invece, fortemente convinta, che sia necessario investire su Todi e su chi a Todi ha investito la propria vita e la propria attività commerciale. Desidero ringraziare gli Uffici Comunali, in particolare l'ufficio tributi e bilancio, per il grande lavoro svolto, il Sindaco e tutta la Giunta che insieme a me ha lavorato a questo progetto ed in particolare all'Assessore Claudio Ranchicchio con il quale ho condiviso, passo passo, la stesura del bando. Un ringraziamento particolare va alla Confcommercio di Todi ed in particolare alla Presidente Nunzia Frustagatti, con la quale abbiamo collaborato e condiviso gli obiettivi e le finalità di questa misura di sostegno e rilancio. In questa prima fase erogheremo contributi per € 150.000 ma la graduatoria resterà attiva, in quanto siamo fortemente convinti di riuscire a trovare, entro la fine dell'anno, le risorse necessarie per finanziare tutte le richieste”.

Le domande per accedere al bando potranno essere presentate entro le ore 13 del 23 Luglio; la modulistica è pubblicata sul sito del Comune di Todi al link https://www.comune.todi.pg.it/it/news/contributo-comunale-a-fondo-perduto-una-tantum-dest



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2021 alle 10:42 sul giornale del 15 luglio 2021 - 207 letture

In questo articolo si parla di attualità, todi, comunicato stampa, Comune di Todi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cajk