SEI IN > VIVERE PERUGIA > ECONOMIA
articolo

Finanza & dintorni: il trend delle opzioni binarie

3' di lettura
534

economia

Lo status dell’economia moderna è in fermento. Come la storia ha già raccontato diverse volte, i periodi di stallo successivi alla recessione sono sempre serviti per gettare le basi per un nuovo ‘empujon’, per chi non conoscesse lo spagnolo stiamo parlando di rilancio.

La fine del tormentone spread e il calo della pressione esercitata da Germania e BCE sulle nazioni di ‘fascia B’ presenti all’interno dell’Unione Europea, hanno giovato allo stato di salute globale e favorito la nascita di nuovi modelli di commercio. Tra i trend più interessanti del momento spicca quello delle opzioni binarie.

Ma cosa sono le opzioni binarie e soprattutto come funzionano? La nostra redazione ha fatto una ricerca nella rete per approfondire un tema che ancora non ha una diffusione globale su Internet. L’outreach ci ha proiettato su alcuni portali italiani dedicati al mondo delle opzioni binarie e ci siamo avvalsi della consulenza di un esperto del settore.

Le opzioni binarie sono dei prodotti finanziari basati su parametri aleatori: la previsione sulla crescita o la perdita di valore di un determinato bene e, per questo motivo, sono conosciuti con il nome di prodotti derivati. In parole povere, investire del denaro sulle opzioni binarie significa scommettere sull’andamento del prezzo di un certo prodotto nel corso di un determinato tempo per riuscire a trarre profitto dall’investimento, guadagnando così sulle oscillazioni delle varie azioni. L’esito dell’investimento ha due soli possibili risultati: previsione corretta o incorretta. Inoltre, acquistando una opzione binaria, il valore economico corrisposto (meglio noto come payout) è conosciuto in anticipo: sia in caso di previsione corretta che non.

Il modello delle opzioni binarie ricalca le orme delle strategie adottate dagli investitori sulle società quotate in borsa, però a differenza di un investimento su un pacchetto d’azioni Fiat o Telecom, la gestione del proprio capitale risulta maggiormente protetta da imprevisti essendoci una maggiore tutela e controllo. Come spiega la guida redatta dal sito www.eotrading.com “Il trader (investitore) decide al momento della chiusura del ‘contratto di investimento’ la quota o ammontare del suo credito che vuole capitalizzare; diventa cosi, (qualora la previsione sia stata scorretta) impossibile perdere più di quanto previsto al contrario di come invece accade e spesso negli investimenti in borsa classici”.

Una delle caratteristiche che ha reso le opzioni binarie appetibili al grande pubblico appassionato di finanza, è sicuramente la semplicità di utilizzo. Il vantaggio consiste nel ridurre in maniera drastica gli strumenti di previsione necessari per effettuare un investimento, cosi che anche un neofita della domenica pomeriggio con un pizzico di intuito e capacità di analisi basilare può realizzare passo dopo passo i suoi guadagni.

Per chi volesse intraprendere la strada delle opzioni binarie come forma di investimento, il consiglio degli esperti è quello di scegliere il broker che offre maggiori garanzie e che sia perfetto per le vostre esigenze. Sui siti specializzati sono disponibili tabelle di comparazione che offrono una immediata visione d’insieme delle varie piattaforme di trading online, con informazioni dettagliate sui broker online con il payout maggiore, gli asset principali, i vari tipi di opzioni binarie offerti e i bonus più vantaggiosi.



economia

Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2014 alle 17:23 sul giornale del 23 settembre 2014 - 534 letture