35enne tunisino dà in escandescenze in farmacia e colpisce un agente con un pugno

1' di lettura 08/01/2021 - Il soggetto è risultato ubriaco e ha reagito male sia all’intervento dell’agente che si trovava all’interno dell’attività per motivi personali che, poi, alla richiesta di fornire i documenti arrivata dai poliziotti in servizio.

E’ stato denunciato il 35enne di nazionalità tunisina, che ha anche strattonato e tirato calci agli agenti della squadra volante, intervenuti sul posto. La reazione violenta, in base a quanto spiegato dalla questura, sarebbe scaturita dalla richiesta di un farmaco che richiede la ricetta, ma di cui il 35enne era sprovvisto. In questo senso il farmacista non ha potuto vendere il medicinale e da qui si è innescato il parapiglia.

Il poliziotto libero dal servizio è intervenuto per spiegare all’uomo le ragioni del farmacista e calmarlo, ma ha rimediato un pugno in pieno volto. E’ andata meglio ai colleghi intervenuti che hanno comunque faticato non poco a calmare il 35enne con numerosi precedenti di polizia e alla fine denunciato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il soggetto è anche risultato irregolare sul territorio nazionale e a suo carico sono state avviate le pratiche di espulsione.






Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2021 alle 01:13 sul giornale del 09 gennaio 2021 - 258 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIrY





logoEV
logoEV