Cannara: la ex Ferro di Cannara ha un nuovo proprietario?

30/06/2016 - Ai cannaresi quando lo vogliamo dire? In questi giorni, circola con insistenza la notizia dell'avvenuta assegnazione del compendio industriale della ex Ferro di Cannara ad un'azienda di Assisi.

Oltre un anno fa il gruppo di opposizione, Valore Comune, presentò un'interrogazione in consiglio comunale con cui si chiedeva di conoscere le novità e le iniziative intraprese dall'amministrazione comunale in collaborazione con la Regione e Sviluppumbria e di poter discutere l'eventuale, necessario, bando di evidenza pubblica per l'assegnazione dell'area.

Ci fu risposto che certi argomenti era meglio non trattarli in consiglio comunale e già questo si commenta da sè.

Da allora l'amministrazione comunale non ha più affrontato la questione ex Ferro, neppure sotto forma di comunicazione al consiglio comunale.

Il sindaco e la giunta (almeno quel che ne rimane) hanno quindi omesso di informare i cittadini di Cannara su tutto quello che di stava muovendo intorno alla ex Ferro, e oggi, a giochi fatti, il silenzio continua.

Perché? Certamente il tema delle aree dismesse è di grande importanza per tutti e allora perché questo silenzio? Alla faccia della trasparenza e della partecipazione.

Vogliamo conoscere il piano industriale presentato da questa azienda e la ricaduta occupazionale per il territorio di Cannara: non siamo disposti ad attendere oltre e visto che i giochi sembrano ormai fatti, chiederemo, congiuntamente ai colleghi consiglieri di Dignità e Futuro, la convocazione urgente di un consiglio comunale aperto, con la presenza della Presidente della giunta regionale Catiuscia Marini, dell'assessore regionale allo sviluppo economico Fabio Paparelli e del direttore di Sviluppumbria Mauro Agostini.

Siamo fermamente convinti che uno dei compiti principali degli enti pubblici sia quello di informare i cittadini e tutelare i territori tutti, coniugando il rispetto per l'ambiente e lo sviluppo.

È diritto di Cannara conoscere il futuro della ex Ferro e quanti posti di lavoro arriveranno a Cannara, siamo ormai stanchi delle mancate riposte e delle prese in giro da parte dell'attuale ammininistrazione comunale.

E' tempo che chi deve metterci la faccia lo faccia subito, assumendo integralmente il diritto/dovere di gestire gli interessi della comunità cannarese con trasparenza e con il coinvolgimento della cittadinanza.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2016 alle 09:26 sul giornale del 01 luglio 2016 - 555 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, ex ferro, proprietario, valore comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayGo