Bulagaio e Santa Margherita nuove aree nel bacino del Tevere

09/06/2016 - Mercoledì 8 Giugno la Giunta ha approvato gli studi eseguiti dall’Area Risorse Ambientali per l’aggiornamento del Piano di assetto idrogeologico del Tevere che hanno interessato il bacino del fosso del Bulagaio e quello di Santa Margherita, entrambi in condizioni di dissesto diffuso.

Tali studi saranno, adesso, inviati alla Regione dell’Umbria per l’aggiornamento del PAI, come dalla stessa richiesto lo scorso dicembre, per rappresentare nel piano stesso quelle situazioni che necessitano di interventi di consolidamento da parte delle amministrazioni comunali, ai fini quindi dell’inserimento nel Piano nazionale 2016-2020 contro il dissesto idrogeologico.

Come si ricorderà, per i due bacini del Bulagaio e di Santa Margherita, infatti, è stato già approvato il progetto preliminare per il consolidamento e il risanamento e questo è stato già inviato alla Regione per l’accesso ai fondi Italia Sicura e l’inserimento in ReNDIS web.





Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2016 alle 09:53 sul giornale del 10 giugno 2016 - 359 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, comune di perugia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axVr