Università Stranieri, raddoppiate iscrizioni studenti cinesi

Universita' stranieri Perugia 28/11/2014 - Sono 600 gli studenti cinesi iscritti quest'anno ai corsi “Marco Polo” e “Turandot” dell'Università per stranieri di Perugia, il doppio rispetto ai 300 dello scorso anno. Lo ha detto il rettore Giovanni Paciullo nel corso della seduta di ieri del Senato accademico.

Nel comunicare i dati (i numeri definitivi verranno forniti al compimento delle procedure di iscrizione previsto per il 16 dicembre 2014 nella conferenza stampa di fine anno), il rettore ha sottolineato "l'importanza delle iniziative assunte dall'Ufficio relazioni internazionali dell'Ateneo e dirette all'attivazione di una nuova e più ampia rete di collaborazioni specificatamente con agenzie e università cinesi".
Il rettore ha ricordato poi "la rilevanza delle attività promozionali che l'Ateneo sta portando avanti in Cina anche in collaborazione con altre istituzioni locali". Fra queste la recente partecipazione, insieme alla Regione Umbria, alla missione istituzionale prevista nell'ambito del Progetto Umbria Academy. Il Senato accademico dell'Università per stranieri di Perugia ha inoltre avviato la revisione degli assetti organizzativi relativi ai corsi di lingua e cultura italiana portando a compiuto sviluppo il progetto dei corsi on line. (AGI)




Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2014 alle 12:39 sul giornale del 29 novembre 2014 - 257 letture

In questo articolo si parla di redazione, università per stranieri di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acb2